BENVENUTI NEL SITO DELLA PROLOCO DI VACONE

Valentino il Segreto del Santo Innamorato

ARNALDO CASALI -VACONE: VALENTINO IL SEGRETO DEL SANTO INNAMORATO

Perché un misterioso vescovo del terzo secolo è diventato il protettore degli innamorati di tutto il mondo? In “Valentino – il segreto del santo innamorato” di Arnaldo Casali il giovane William Shakespeare ci conduce sulle tracce di uno dei Santi più celebri della storia, patrono di Terni e protettore degli innamorati.

Nel tempo confuso dei mutamenti che metteranno definitivamente in crisi l’Impero romano, un giovane venuto da Interamna sfida la famiglia, la società, il potere con una scelta rivoluzionaria. Una biografia tenuta nascosta per secoli, e poi dimenticata, viene ritrovata casualmente da un giornalista in una biblioteca. La vera storia di san Valentino torna così alla luce, insieme a un segreto senza tempo, consegnandoci un eroe moderno e coraggioso, consacrato a un amore che dalla carne, dalla sensualità, si eleva a sentimento universale.

Pubblicato dalla ternana Dalia Edizioni, il romanzo mescola e attraversa generi diversi che spaziano dal thriller al romantico, dall’avventura alla spiritualità, dal romanzo storico alla politica. Nell’estate del 2014 il libro è stato presentato a Vacone, luogo che ha ispirato parte della trama. Nell’invenzione letteraria, infatti Valentino è originario della Sabina (sua madre Giulia appartiene alla famiglia Cotta, di cui tutt’ora di conserva la villa a Cottanello) e parte del romanzo è ambientato al tempio della dea Vacuna (oggi la chiesa di San Giovanni), al Pago e nelle campagne vaconesi. La stessa festa romana della Sacra Vacuna – che si svolge tutti gli anni alla fine del mese di giugno

ha ispirato suggestioni, volti e ambienti del libro, che tornano in questa presentazione molto speciale, arricchita dai costumi e dalle scenografie della festa e che vede la partecipazione di due vaconesi che hanno ispirato altrettanti personaggi del romanzo: Giampaolo Pinna, divenuto nel libro Paolo Aurelio Cotta, duoviro di Interamna e zio di Valentino, e Ilaria Minicucci trasfigurata nel romanzo nel personaggio della vestale Laria Sabina, amica di infanzia e musa ispiratrice del protagonista.

riprese video a cura  della Web Tv Studios  

WEB TV STUDIOS ” RIPRESE VIDEO PROFESSIONALI

Ci troviamo nella Sabina dei castelli pittoreschi e dei boschi sacri; la Sabina dei dirupi scoscesi e delle coste montane pienamente boscate, dove la natura si manifesta nelle forme più variegate, da quelle più aggressive e sconvolgenti a quelle più dolci e riposanti.
Le ville costruite di recente indicano l’interesse del turista per quest’area che sembra idealmente connettersi con il mondo romano dell’età imperiale, quando la classe senatoriale romana trovava in Sabina la “terra promessa” e vi edificava, come si rileva dai resti archeologici, le dimore adibite, nella pars urbana, a residenza signorile e, nella pars fructuaria, ad approvvigionamenti con appendice abitativa.

http://www.prolocodivacone.it

 

Close